Restitutori e raddrizzatori

In fotogrammetria esistono sostanzialmente due strumenti diversi che permettono di estrarre informazioni metriche dalle immagini, il restitutore ed il raddrizzatore.
1. Il restitutore
Schema di restitutore Permette di determinare la posizione nello spazio di qualsiasi punto visibile in almeno due foto. Il principio su cui si basa Ŕ la collinearitÓ delle rette proietrici. Per capire geometricamente il funzionamento si immagini di seguire il percorso che un raggio ottico segue da un ipotetico punto P posto sull'oggetto del rilievo al punto P' sulla lastra (o sensore)della fotocamera. Lo stesso punto P sarÓ associato ad un secondo raggio ottico che impressionerÓ un secondo punto P'' quando viene eseguita una seconda presa (seconda foto). Con il restitutore l'operatore esegue per primo gli orientamenti, operazioni che permettono di ricostruire la posizione relativa ed assoluta delle due immagini, e passa poi alla restituzione degli oggetti, ossia alla ricostruzione della posizione spaziale dei punti riconoscendo punti analoghi (omologhi) nelle due (o pi¨) immagini. In tal modo unendo i punti P' con il centro di proiezione CP' e il punto P'' con CP'' Ŕ possibile determinare le due rette che per intersezione nello spazio individuano il punto P.
2. Il raddrizzatore
Permette di trasformare un propettiva generica in una prospettiva centrale, Schema di raddrizzatore facendo in modo che la lastra risulti ortogonale ad uno degli assi della prospettiva. Se l'oggetto fotografato Ŕ planare, la prospettiva centrale coincide con la proiezione ortogonale e pertanto si posso estrarre misure direttamente dalla foto raddrizzata. Il processo pu˛ essere immaginato facilmente pensando di proiettare con un proiettore per diapositive una foto prospettica di un edificio su un supporto piano. Inclinando opportunamente il proiettore Ŕ possibile fare in modo che le rette che erano parallele nella realtÓ tornino ad esserlo anche nella proiezione. E' evidende che tale operazione non elimina eventuali aggetti dall'immagine.