Verifica di un rilievo-progetto con il metodo analitico

Il programma TriDmetriX può essere usato anche per verificare un rilievo preesistente, o la corrispondanza di un progetto alla sua realizzazione, grazie al metodo analitico.
Verifica 1 Supponiamo, ad esempio, di disporre di un prospetto di cui vogliamo verificare l' affidabilita, prima di utilizzarlo come base per successive elaborazioni.

Apriamo con un cad il disegno del nostro prospetto e misuriamo le coordinate di alcuni punti (almeno 5 e possibilmente distribuiti omogeneamente sull'area di nostro interesse). Le coordinate possono essere salvate su un file o semplicemente appuntate a mano. Il sistema di riferimento usato è del tutto ininfluente.
Se il prospetto in nostro possesso è solo in formato cartaceo, possiamo eseguire la stessa operazione misurando le distanze Verifica 2 lungo x ed y degli stessi punti a partire da una origine a nostra scelta.
Ora carichiamo una foto del prospetto nel software TriDmetriX, magari corretta della distorsione dell'obiettivo, e con la scheda del metodo analitico 2d iniziamo a riconoscere i punti di cui abbiamo salvato le coordinate.
Possiamo inserire le coordinate a mano, o recuperarle dal file preparato precedentemente.
Collimati i punti lanciamo il calcolo e andiamo a valutare i risultati nel pannello del report. Se il rilievo da cui abbiamo tratto i punti di appoggio è corretto, la distanza fra il punto reale e il punto calcolato, cioè il residuo del punto, deve essere minimo perche dipendente solo dall'imprecisione della nostra collimazione (e questa dalla definizione della foto; di solito la precisione si attesta su valori centimetrici o subcentimetrici). Al contrario se dovessimo riscontrare differenze importanti, dopo aver escluso eventuali errori grossolani nelle nostre collimazioni, possiamo addebitare Verifica 3 il problema ai punti di appoggio e quindi al rilievo da cui li abbiamo derivati. La verifica viene semplificata anche dalla grafica che mostra i vettori residuo sovrimpressi alla foto.
In tal modo, senza aver preso sull'oggetto nessuna misura siamo in grado di valutare il nostro rilievo, con un risparmio di tempo notevole. Il procedimento può essere di notevole aiuto, ad esempio anche a tutti coloro debbano verificare la corrispondenza fra il progetto e l'effettiva realizzazione, dato che rende superflua qualsiasi misurazione sull'edificio.